Cara ti bacio

Un mazzo di rose,
son poca cosa, rispetto ad amare,
il poveretto ne fa una ragione,
è costretto a tornare.

Poi come lo scricciolo innamorato,
lui porta in dono,
grande un’impresa,
cinque o sei nidi, di muschio finito.

Poi copia gli uccelli del paradiso,
e come quello fa il giardiniere,
lui porta in dono,
grande un’impresa,
in un bel nido di bacche colore.

Poi come l’aquila, o martin pescatore
lui porta in dono,
grande un’impresa,
lui porta al nido pesce pescato,
lui porta un serpe appena beccato.

Ma di tutti il più bravo…… l’albatro a mare,
che sei mesi è solo e un po’ sconsolato,
e che sei mesi, è bello e trovato.
Ma di tutti è; il più vero…
lui porta in dono,
grande un impresa,
come per prima, fosse una volta,
gridando e saltando, baci d’amore.

L’ultimo bacio un bacio ancora,
senza pensare a moglie e marito,

l’ultimo bacio, il primo bacio……. è l’infinito.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...