In montagna

Fermo in casa, mente guardo

le mie montagne, in una stanza,
con pareti di pietra rosa,
il soffitto è di un graffiato
bianco latte,
c’è un caminetto strepitante,
con fiamme che fanno
ancora quel rumore,
freschi scoppietti di
contentezza come e quando
si riscaldano persone.
Ho fastidio del mondo
in silenzio bevo vino rosso,
forte come petrolio
che stordisce.
Non ho voglia
di dover assistere
agli spettacoli
del nostro tempo.
Respiro a pieni polmoni,
l’aria fina, da una finestra
aperta su in mansarda.
Le pietre dalla cima dei monti
continuano a rotolare giù,
tra fango, ciottoli, sabbia
ed tanta acqua, si disperdono
nel mondo, senza preavviso
con una forza pari
a quella di una catastrofe,
mai vista prima,
che sta riportando il pianeta,
all’anno zero.
Con speranza guardo il
mondo nuovo che verrà.

#poveropoeta
#vincenzocoiantecom

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...